Segnala messaggio:*
 

Napoli. Assalto a portavalori, e ci ri-siamo

Oggetto: Napoli. Assalto a portavalori, e ci ri-siamo
da roberto71 su 16/6/2008 12:37:59

Assalto portavalori, guardia ferita
Banda tenta rapina nel Napoletano. Lo "sceriffo", raggiunto da due colpi, è ricoverato in gravi condizioni

Una guardia giurata e un malvivente sono rimasti feriti in un tentato assalto ad un portavalori alla periferia di Marano, nel Napoletano. Secondo una prima ricostruzione, un poliziotto non in servizio è intervenuto bloccando il rapinatore subito dopo il fatto, mentre un complice è stato fermato dai carabinieri nelle fasi immediatamente successive. La guardia giurata è stata raggiunta da due colpi al torace ed è ricoverata in gravi condizioni.Il rapinatore ferito è piantonato all'ospedale di Giugliano. All'assalto del furgone blindato della Europol sembra abbiano partecipato quattro o cinque banditi a bordo di un'auto e di una moto che avrebbero affiancato il mezzo. Ne sarebbe nato un conflitto a fuoco nel corso del quale è rimasta ferita la guardia giurata Gennaro Cortumaccio.

Nella sparatoria è poi intervenuto un poliziotto libero dal servizio che avrebbe dapprima ferito uno dei banditi e poi ne avrebbe arrestato un altro. Il poliziotto, un ispettore capo che lavora nel commissariato Arenella della Questura di Napoli, è intervenuto sotto gli occhi della figlia, una bambina di soli cinque anni.

Le indagini sono condotte dalla polizia che sta cercando di stabilire l'esatta dinamica dei fatti.

www.tgcom.it

Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate