Segnala messaggio:*
 

Antipirateria, FederSicurezza incontra l’Ammiraglio Giardino

Oggetto: Antipirateria, FederSicurezza incontra l’Ammiraglio Giardino
da Nightwolf su 14/2/2020 1:35:43

Antipirateria, FederSicurezza incontra l’Ammiraglio Giardino del Comando Generale delle Capitanerie di Porto

Nella giornata di ieri FederSicurezza, in persona di Giuseppe Vittoria, consigliere con delega all’antipirateria, e Luca Famiani, consigliere con delega alle relazioni internazionali, ha incontrato, presso il Comando Generale delle Capitanerie di Porto, l’Ammiraglio Luigi Giardino - Capo VI Reparto - Sicurezza della Navigazione, per affrontare congiuntamente le questioni emerse a seguito della recente modifica operata dal DM 139/2019, che ha aggiornato ed implementato, sostituendolo, il decreto 266/2012 in materia di servizi antipirateria a bordo delle navi mercantili battenti bandiera italiana.

Un incontro proficuo e improntato alla reciproca collaborazione, volta alla semplificazione e al miglioramento delle procedure amministrative inerenti l’imbarco e lo sbarco del personale di sicurezza privato dalle navi mercantili, nonché all’armonizzazione delle stesse in ambito comunitario, processo che FederSicurezza si è impegnata a portare avanti tramite il CoESS, la Confederazione europea dei servizi di sicurezza, in seno alla quale rappresenta l’Italia.

Vi terremo come sempre aggiornati sui prossimi incontri.

https://www.federsicurezza.it/news.aspx?newId=280

Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate