Segnala messaggio:*
 

Entra a scuola armato e discute con professoressa a Ladispoli

Oggetto: Entra a scuola armato e discute con professoressa a Ladispoli
da ADMIN su 11/10/2018 21:24:21

Entra a scuola armato e discute con professoressa a Ladispoli

giovedì, 11 ottobre 2018 | 0 Commenti
Grave episodio quello accaduto questa mattina presso la scuola Giovanni Paolo II di Ladispoli.





Un uomo, è entrato armato di pistola all’interno della scuola per poi discutere animatamente con una docente di fronte ai ragazzi.

La guardia giurata (questa sarebbe la professione del protagonista dell’episodio) avrebbe avuto a che ridire con la prof per delle osservazioni che quest’ultima ha fatto sull’operato della moglie, una bidella del plesso. Nei giorni scorsi la docente si sarebbe lamentata del servizio di pulizia, fatto che ha scatenato le ire del marito della collaboratrice.

L’uomo, con tanto di pistola al seguito, avrebbe discusso così animatamente con la professoressa al punto che quest’ultima ha accusato un malore ed è dovuta ricorrere alle cure mediche. Sul posto sono sopraggiunti anche i Carabinieri per riportare la situazione in tutta sicurezza per i ragazzi che hanno assistito ignari all’episodio. L’uomo sarà ora “deferito all’autorità giudiziaria” e rischia di pagar caro il gesto che ha impaurito i piccoli studenti della primaria e della scuola d’infanzia.

I Carabinieri in queste ore stanno ascoltando i testimoni dell’accaduto per ricostruire l’intera vicenda.


https://www.terzobinario.it/entra-a-sc ... oressa-a-ladispoli/144598

Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate