Segnala messaggio:*
 

Sicurezza negli ospedali, Baldini chiede impiego di vigilantes

Oggetto: Sicurezza negli ospedali, Baldini chiede impiego di vigilantes
da Nightwolf su 10/10/2018 0:35:55

"Considerati i budget economici di cui godono le Asl e gli stipendi che, come si legge, si portano a casa tanti burocrati della macchina amministrativa della sanità in Toscana, crediamo che l'azienda potrebbe e dovrebbe investire di più sulla polizia privata, a prescindere dalla necessità di un rinforzo del presidio fisso di polizia che è comunque scontato e necessario". Così il capogruppo del Movimento dei cittadini per Viareggio e Torre del Lago Massimiliano Baldini che torna sul tema della sicurezza all'interno delle strutture ospedaliere della Versilia.


"È vero che i vigilantes hanno un limitato potere di intervento - afferma Baldini - ma è altrettanto vero che se fossero in numero maggiore ed attinti fra coloro che sono professionalmente preparati a gestire, anche fisicamente, situazioni come quelle accadute al pronto soccorso, anche le situazioni più critiche sarebbero meglio gestibili e la sicurezza meglio garantita. Ripetiamo, il presidio di polizia va rinforzato e vi deve essere la massima presenza possibile di forze dell'ordine a tutela di utenti e personale negli ospedali, ma è altrettanto vero che gli impegni sul territorio sono tanti".
"Crediamo quindi - conclude Baldini - che anche la Asl debba fare la sua parte ed assumersi le proprie responsabilità impegnando le proprie risorse, magari risparmiando su tanti sprechi ed iniziando a relazionarsi con la cooperativa di riferimento per rinforzare il numero dei poliziotti privati a tutela delle strutture".

http://www.luccaindiretta.it/versilia ... mpiego-di-vigilantes.html

Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate