Segnala messaggio:*
 

Guardie Giurate - I sindacati vogliono chiarezza sulle esercitazioni

Oggetto: Guardie Giurate - I sindacati vogliono chiarezza sulle esercitazioni
da zahir su 16/2/2008 1:19:55

La Guardie giurate chiedono un immediato chiarimento sui conteggi degli aggiornamenti relativi alle esercitazioni al poligono. Negli ultimi mesi, infatti, è stato notato che esistono due diversi sistemi per il calcolo delle esercitazioni. Da una parte viene calcolato come base di riferimento l'anno solare (Questura), nell'altro caso invece farebbe fede il rinnovo della licenza. E in questo contesto sono scattate le contestazioni. «Diverse Guardie giurate - affermano Renato Manoni della SAGG e Pierpaolo Zaggia della Uiltucs - sono state convocate nei Commissariati di polizia di competenza per la notifica di inadempienze sulla partecipazione al corso obbligatorio annuale con lezioni di tiro che consistono in tre aggiornamenti quadrimestrali». Essendoci due distinti sistemi di conteggio, in alcuni casi sono scattati i richiami. «Anche se il corso è stato portato a termine regolarmente - dicono i sindacati - l'istituto di vigilanza conteggia e segnala alla Questura gli aggiornamenti intesi secondo quadrimestri solari anche se sui libretti le lezioni di tiro a segno annotano la cadenza con diversa interpretazione. E così si verifica l'equivoco». Un problema che, a lungo andare, potrebbe anche portare al mancato rinnovo della licenza. Da qui la protesta del personale.

15/02/2008
Il Gazzettino di Venezia

Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate