Segnala messaggio:*
 

Re: Lavori usuranti e pensione anticipata: il Governo approva lo schema di Decreto Legislativo

Oggetto: Re: Lavori usuranti e pensione anticipata: il Governo approva lo schema di Decreto Legislativo
da Mav1957 su 18/4/2011 14:57:31

Tutto bello ma come dicevo sopra,non fanno poi così tanti regali,infatti anche se la legge è stata approvata definitivamente ad Aprile 2011,già dal 2013 ci vorranno 58 anni di età anagrafica e 57 anni di contributi a parte avere almeno 7 anni di lavoro notturno negli ultimi 10.A me sembra che prima abbiano guardato bene le future uscite dal lavoro e poi si sono mossi piazzando una rete a maglie strettissime.A 58 anni infatti la stragrande maggioranza dei lavoratori ha già maturato 39-40 anni di contributi.Nella mia società sarà troppo se la leggina in questione lascierà andare via prima il 2% su 200 che siamo in totale e non và meglio nelle altre realtà.Il motivo è facile intuirlo,io ho 36 anni di contributi,prima della riforma con questi requisiti si andava in pensione,ho visto comunque andare via tutti quelli che erano entrati prima di me e adesso con una manciata di colleghi siamo rimasti i più anziani di nome e di fatto e quindi i prossimi siamo noi che siamo caduti in pieno nella riforma Dini e poi Berlusconi,con questa legge sui lavori usuranti per come è stata impostata sarà anche troppo se si andrà via con 1 anno di anticipo sempre chè non ci siano finestre strane allora addio.Scusate il dilungo ma volevo esternare la mia insoddisfazione per come hanno impostato i parametri.

Pubblicita

 IL VIGILANTE

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate