Segnala messaggio:*
 

Re: AUTOVELOX - Come rovinare un vigilante

Oggetto: Re: AUTOVELOX - Come rovinare un vigilante
da csongor su 31/8/2010 6:00:57

Roma,12feb.Il Ministro Maroni ha siglato al Viminale un protocollo d'intesa con Anci-il G.p.G. viene adoperato anche nel Pubblico-Quando siamo di pattuglia teniamo in considerazione tutto quello che ci circonda,anche i beni di coloro che non sono nostri clienti.Presentando il documento siglato con il Ministro ad un quale sia Comandante di Polizia locale; con l'allegata ammenda a noi contestata,FORSE....il medesimo potrebbe manifestare clemenza alla malcapitata pattuglia di vigilanza(se vi era un intervento in corso,ancora meglio):
.Le nostre C.O. dovrebbero collaborare ed usare professionalità (se ne hanno).PS.Se rispattiamo il codice stradale il nostro prezioso lavoro ed anche insostituibile, scemerà del quaranta %.Meditate colleghi e dirigenti di Istituti di Vigilanza.Cordiali saluti.Csongor

Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate