Segnala messaggio:*
 

Re: AUTOVELOX - Come rovinare un vigilante

Oggetto: Re: AUTOVELOX - Come rovinare un vigilante
da xxxxxxxxxx su 23/7/2010 7:03:37

...fintanto che la stragrande maggioranza delle guardie - come emerso anche in questa discussione - accondiscende per chissà quali glorie, alle volontà "money oriented" delle aziende non creando le giuste problematiche da te evidenziate, e pure accollandosi ogni responsabilità giuridica e pecuniaria, bisognerebbe che imprenditori e burocrati di parte (interessati), fossero proprio dei .mone a volere cambiare le cose!

Vedi che le aziende che capita rimborsino le multe e si diano da fare coi ricorsi, lo fanno perché ancora più smaliziate: temono che scoppi il bubbone che ho sopra esposto. Altrimenti si darebbero da fare a non mettere nelle condizioni le guardie di sbagliare e non da meno smuovendo colossi come FederSicurezza per ottenere la giurisdizione che ci spette negli ambiti detti.

Invece FederSicurezza & C. si muovono solo per ottenere regole che puntualmente ci bistrattano e ci allontanano invece, proprio da questa professionalità qui decantata che ci dovrebbe caratterizzare. Come per esempio, l'ultima trovata andata in porto di non pretendere la sufficenza degli aggiornamenti di tiro dalle Guardie (c'è una discussione in merito).

Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate